Requisiti per l’accesso agli alloggi

Chi può richiederlo
Possono chiedere il posto alloggio gli studenti che si iscrivono
– ad un corso di laurea, laurea magistrale a ciclo unico, laurea magistrale di cui al Decreto Murst 3111999 n. 509 sostituito dal Decreto Miur n. 270 del 22102004; – ad un corso di specializzazione; – ad un corso di dottorato di ricerca eventualmente attivato ai sensi del Decreto Legislativo 371998 n. 210 art. 4; -ad un corso di primo e secondo livello attivato ai sensi della legge n. 50899 dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, dell’Accademia di Belle Arti di Macerata dell’ISIA di Urbino Accademia di desin “Poliarte” di Ancona, -ad un corso di primo e secondo livello attivato ai sensi della legge n. 50899 del Conservatorio Musicale G.B. Pergolesi di Fermo.E del Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro.

Ripartizione e riserva posti

Ripartizione e riserva posti
In ogni sede dei corsi qualora il numero totale non sia sufficiente a coprire l’intero fabbisogno, i posti letto sono ripartiti e attribuiti sulla base di apposite graduatorie elaborate secondo i criteri indicati all’art. 9 del Bando di concorso per il servizio alloggi a.a. 2018/2019. I posti letto sono riservati in via prioritaria agli studenti fuori sede vincitori di Borsa di studio quindi agli studenti fuori sede aventi titolo alla borsa stessa ma non beneficiari per mancanza di fondi e di seguito agli altri studenti in possesso dei requisiti economici e di merito necessari per ottenere la borsa di studio.
Sono stabilite inoltre le seguenti riserve sui posti letto a concorso:

– Agli studenti diversamente abili in situazione di handicap riconosciuto dalla competente Commissione ai sensi della L. 104/1992 o con invalidità non inferiore al 66% è riservata una quota pari al 3% dei posti letto.
-A figli di marchigiani all’estero di cittadinanza italiana (i cui genitori siano nati in un Comune delle Marche e attualmente siano residenti all’Estero) è riservata una quota pari all’1% di posti letto.
-A studenti provenienti dai Comuni delle Marche compresi nel cratere sismico (Legge 15/12/2016 n. 229) e con dichiarazione di inagibilità della casa di residenza è riservata una quota pari al 5% di posti letto. Tali studenti possono partecipare al concorso anche se di tipologia “pendolare” o “In sede”.
-A studenti iscritti a corsi di specializzazione e dottorato di ricerca eventualmente attivati dalle Università ai sensi del decreto legislativo 3/7/1998, n. 210 è riservato una quota pari allo 0,5 % di posti letto.
-Agli studenti iscritti al primo anno di corso è riservata una quota pari almeno al 30% di posti letto.

I rimanenti posti verranno proporzionalmente assegnati agli studenti iscritti ad anni successivi al primo e distribuiti tra le classi di laurea ed all’interno di queste, fra gli anni di corso in relazione al numero delle domande di borsa di studio pervenute nei termini di scadenza fissati dal relativo bando facendo salvo quanto previsto al punto 5.2. Dopo la soddisfazione degli studenti indicati al punto 5.2 e avere assolto alle riserve di cui al punto 5.3 viene riservato il rimanente 50% dei posti ancora disponibili a studenti in mobilità internazionale presso le Istituzioni presenti sul territorio della Regione Marche.