Conferenza Stampa “Eco Erdis” a Urbino

URBINO. 11 APR. L’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (ERDIS) ha presentato questa mattina la campagna regionale di comunicazione Eco-ERDIS finalizzata alla sensibilizzazione degli studenti universitari verso la tutela ambientale. Già dai primi di aprile in tutti i servizi di ristorazione gestiti dall’ERDIS (che distribuiscono più di un milione di pasti all’anno) tutti i bicchieri, piatti e posate sono di materiale compostabile e riciclabile; la raccolta differenziata è stata estesa a tutte le residenze universitarie ed utilizzati prodotti biodegradabili per le pulizie. Adesso quest’azione promozionale è tesa al coinvolgimento e alla partecipazione degli stessi beneficiari finali, ossia gli studenti. “Il Rettore di Ancona Longhi -ha detto il Direttore generale dell’ERDIS, Angelo Brincivalli- mi ha già chiamato per registrare la sua soddisfazione. Estenderemo le buone pratiche ambientali a tutte le strutture universitarie, anche con lavori di efficientamento e risparmio energetico”. “La sostenibilità economica, sociale e ambientale -ha aggiunto il Vice Presidente, Tonino Pencarelli- è uno dei principali obiettivi del nuovo Ente regionale per il diritto allo studio, con borse di studio concesse a tutti gli aventi titolo tramite un’unica graduatoria, nuovi servizi medici e psicologici estesi a tutti i centri universitari e infine con quest’azione di sensibilizzazione ambientale per ridurre e riciclare i rifiuti, ad iniziare dalla plastica”. “E’ importante la collaborazione –ha concluso il rappresentante della Lega Ambiente, Danilo Alessandroni- tra studenti e popolazione locale, un’occasione per far comunicare e cementare queste due componenti cittadine; così come siamo soddisfatti che istituzioni come l’ERDIS prendano seriamente a cuore le tematiche ambientali”