Sede legale: via Tiziano n. 44, 60125 ANCONA
PEC: erdis@emarche.it
Codice fiscale e P. IVA: 02770710420

DOMANDE E RISPOSTE PER FAQ INERENTI AGLI ALLOGGI

DOMANDE E RISPOSTE PER FAQ INERENTI AGLI ALLOGGI

Per richiedere l’alloggio all’interno della domanda di Borsa di studio, possedendo i requisiti richiesti dal bando, occorre selezionare la richiesta di voler alloggiare presso le strutture dell’Ente.
Il vincitore della borsa di studio ha diritto all’alloggio gratuito se è nella condizione di studente fuori sede. La condizione di fuori sede viene determinata dal tempo di percorrenza, con mezzi pubblici, dal proprio Comune di residenza alla sede del corso: che deve essere superiore ai 60 minuti. (Vedere Allegato “A” bando borsa di studio) . • Tale disposizione non si applica allo studente disabile vincitore pendolare, il quale può comunque alloggiare nelle strutture abitative. • Condizione essenziale per risiedere negli alloggi è quella di essere maggiorenni
La domanda può essere inviata a mezzo raccomandata A.R. con ricevuta di ritorno al Presidio di riferimento o consegnata personalmente allo sportello DSU del Presidio di competenza. Con la domanda firmata va allegata copia fronte retro dl documento di identità ed eventuale documentazione ad integrazione.
Quando verranno pubblicate le graduatorie, (le provvisorie nel mese di Settembre, le definitive a Novembre) l’esito sarà consultabile nella propria area riservata sul sito ERDIS Marche sotto la voce GRADUATORIE. Le varie comunicazioni si possono consultare sotto la voce ARCHIVIO.
Significa che quella domanda viene considerata non più come domanda di borsa di Studio, ma come domanda di ALLOGGIO A PAGAMENTO e quindi verrà collocata in una graduatoria ordinata, per gli studenti iscritti al primo anno di tutti i corsi, sulla base dell’indicatore ISEE e in caso di parità avrà la precedenza lo studente più giovane. • Per gli studenti iscritti agli anni successivi le graduatorie sono definite in base al merito disposte in ordine decrescente. • Gli alloggi verranno assegnati dopo aver completato le assegnazioni ai vincitori di borsa di studio in caso di disponibilità di posti letto
Entro cinque giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul sito lo studente vincitore di posto alloggio deve comunicare l’accettazione del posto letto attraverso la compilazione e l’invio on line di un modulo che verrà predisposto nell’area riservata. • Successivamente occorrerà effettuare una prenotazione on line che indicherà dove e quando presentarsi per il ritiro della chiave della stanza o, in caso di invio di un messaggio da parte di ERDIS, presentarsi all’appuntamento indicato • Chi non effettuerà tale procedura sarà considerato rinunciatario.
• Si può usufruire dell’alloggio gratuito per un periodo di dieci mesi a partire dal 01/10 salvo diverse comunicazioni da parte dell’ENTE • I vincitori di Borse di Studio dell’ultimo semestre potranno usufruire dell’alloggio gratuito per un periodo di sei mesi a partire dal 01/10 al 31/03, dopo di che sarà a pagamento.
Nel caso in cui si rinunci al posto alloggio i benefici di Borsa di Studio: esenzione tasse, mensa e quota contante, non si perdono. Quello che si perde è il servizio alloggio senza possibilità di recuperare la quota monetaria destinata alla copertura di tale servizio.
Nei vari presidi ci sono diverse tipologie di alloggio: camere singole, camere doppie, (in alcune è previsto l’uso cucina) e appartamenti. Vi sono spazi e ambienti comuni a disposizione degli studenti per attività di studio, culturali e ricreative. • In alcuni presidi le strutture abitative sono nelle vicinanze delle sedi Universitarie, in alcuni si trovano in zone più periferiche ma collegate da servizi di trasporto. • L’assegnazione verrà comunicata al momento della consegna delle chiavi.
• No non è possibile scegliere la tipologia di alloggio.
• Al momento dell’assegnazione occorre presentare, oltre ad un documento di identità, un certificato medico, non anteriore a 15 giorni rispetto alla data di entrata, che attesti che lo studente non presenti sintomi riferibili a malattie contagiose, pericolose alla convivenza. • Potrà essere richiesta la compilazione di un questionario/triage sulla propria condizione di salute.
Al momento dell’assegnazione si è tenuti al versamento di una cauzione, che sarà stabilita nel Bando, per eventuali addebiti per danni causati ecc. La cauzione verrà restituita ad ottobre dell’anno successivo con bonifico bancario sul conto dello studente, previa verifica che lo studente non ha fatto nuova richiesta di alloggio.
• Se l’Ente non ha nelle proprie strutture posti alloggio sufficienti a soddisfare tutte le richieste degli studenti vincitori di borsa di studio , provvederà al rimborso della quota alloggio: a condizione che i destinatari dell’alloggio presentino un contratto di locazione regolarmente registrato per un periodo non inferiore a 10 mesi. (o 5 se iscritti al 1° anno fuori corso).
• Sì, ma lo studente disabile, o un familiare per lui, prima di prendere possesso dell’alloggio dovrà verificare che la predisposizione della struttura e della stanza assegnatagli sia idonea ad accoglierlo . • Nel caso non ci siano strutture idonee l’alloggio non verrà assegnato e l’importo pari al servizio sarà liquidato in contanti.
• Sì ci sono strutture che effettuano il servizio di foresteria per brevi soggiorni. • Le tariffe variano a seconda della permanenza e si differenziano per tipologia di ospite e di camera. • Il periodo massimo di soggiorno è di 30 giorni consecutivi.
• La retta deve essere corrisposta mensilmente entro i primi dieci giorni del mese di pertinenza con la modalità in uso in ogni presidio. La mancanza di tale pagamento comporta prima una diffida di pagamento via email, poi con raccomandata. Nel caso il mancato pagamento si protragga si potrà eseguire la revoca del posto alloggio. Chi non provvede al pagamento della pendenza non potrà ottenere il posto alloggio l’anno successivo.
• Gli studenti terminato il periodo di assegnazione o nel caso di rilascio anticipato devono dare un preavviso di almeno sette giorni. La riconsegna del posto alloggio si ha nel momento in cui avviene la restituzione della chiave della stanza. I locali devono essere lasciati liberi da effetti personali e puliti nel caso contrario la cauzione sarà trattenuta per coprire le spese necessarie.
• No, se ci sono posti liberi, al rientro in Italia, lo studente titolare di Borsa con alloggio ha diritto ad essere reintegrato nell’alloggio con precedenza su tutti gli altri studenti. Se partecipo ad un programma di mobilità’ internazionale e sono beneficiario di borsa di studio posso richiedere la monetizzazione del servizio alloggio che non utilizzo per il periodo di permanenza all’estero • Al momento della compilazione della domanda si deve dichiarare di partecipare a un programma di mobilità internazionale e si deve chiedere la monetizzazione del servizio non utilizzato .Ai vincitori di Borsa di Studio, che hanno avuto il riconoscimento dei crediti, alla fine dell’anno accademico, verrà corrisposta la somma in denaro del servizio alloggio (a condizione che al rientro prendano possesso dell’alloggio) e del servizio mensa non utilizzati, subordinando la richiesta alla riconsegna, prima della partenza, della camera eventualmente assegnata, libera da cose e effetti personali. Posso richiedere la monetizzazione del servizio abitativo se non ho mai preso possesso dell’alloggio • No, se non si è preso possesso dell’alloggio né prima né al rientro del soggiorno, non sarà fatta nessuna monetizzazione a meno che il soggiorno all’estero sia per un periodo di dieci mesi (cinque mesi per ultimo semestre) con partenza dal mese di Ottobre. Se si trascorre all’estero un periodo inferiore ai dieci mesi, e al suo ritorno non c’è disponibilità di un posto alloggio verrà fatta la monetizzazione anche per il periodo corrispondente alla differenza tra mesi trascorsi all’estero e i dieci mesi.
Translate »