Sede legale: via Tiziano n. 44, 60125 ANCONA
PEC: erdis@emarche.it
Codice fiscale e P. IVA: 02770710420

CHI SIAMO


CHI SIAMO

L’Erdis è l’ente che gestisce i servizi per il Diritto allo studio destinati agli studenti delle Università marchigiane.

Istituito con la legge regionale 4 del 20/02/2017 in attuazione degli articoli 3 e 34 della Costituzione e dei principi della legislazione nazionale e regionale, opera al fine di rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano l’uguaglianza dei cittadini nell’accesso agli studi universitari e permettere ai capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, di raggiungere i più alti gradi degli studi ed i massimi obiettivi di sviluppo culturale, scientifico e didattico, nell’interesse delle Istituzioni universitarie del territorio della regione Marche e nell’ottemperanza al principio della valorizzazione ed elevazione della persona umana.
L’ERDIS eroga servizi agli studenti universitari a seguito di domanda individuale (borsa di studio, alloggio e contributi per la mobilità internazionale) ed una serie di servizi a carattere collettivo (quali: ristorazione, assistenza sanitaria).
L’ERDIS sovraintende e mette in pratica azioni volte a “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che di fatto limitano la parità di accesso all’istruzione superiore per consentire ai capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, di raggiungere i gradi più alti degli studi….”, come indica l’art. 1 della L.R. Marche n.4/2017.
Le prestazioni a favore degli studenti riguardano prioritariamente: le borse di studio, i servizi abitativi, i servizi ristorativi, il sostegno alla mobilità internazionale, interventi a favore di studenti diversamente abili, assistenza sanitaria di base, orientamento al lavoro ed altri servizi che sono elencati all’art. 2.

BILANCIO SOCIALE 2018

Ente nuovo che nasce dalla fusione degli E.R.S.U.

La L.R. n. 4 del 20 Febbraio 2017 (disposizioni regionali in materia di Diritto allo Studio) prevede all’art. 7 l’Istituzione dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio (ERDIS) e all’ art. 19, comma 2, la soppressione degli ERSU di Ancona, Camerino, Macerata ed Urbino alla data di costituzione dell’ERDIS coincidente con il 1 gennaio 2018.
Con legge regionale n° 4 del 20 febbraio 2017 la Regione Marche, ottemperando anche alla richiesta riportata dal legislatore nella legge di stabilità 2017, commi 269-272, rivedendo l’organizzazione regionale degli enti che sovrintendono al DSU, ha proceduto all’istituzione di un unico organismo in modo da garantire maggiore efficacia ed equità di trattamento per tutti gli studenti marchigiani. E’ così stato istituito l’ERDIS.
Per gestire al meglio le nuove competenze l’ERDIS si è dotato di un nuovo assetto organizzativo con delibera consigliare n. 3 dell’11/01/2018 “Approvazione organizzazione provvisoria ERDIS”.
Come stabilito dal Consiglio di Amministrazione ERDIS, il nuovo assetto organizzativo riveste carattere di provvisorietà, sarà sperimentato durante la fase transitoria in relazione alla nascita del nuovo ente terminerà con l’adozione del nuovo assetto definitivo.
Durante la fase transitoria è richiesto a tutti i Dirigenti/Funzionari ai quali sono assegnate nuove funzioni la massima collaborazione finalizzata alla gestione dell’ordinaria attività amministrativa e delle funzioni precedentemente attribuite presso gli ERSU, ivi comprese le funzioni di informazione/coordinamento nei confronti dei dipendenti finora preposti all’esercizio di tali precedenti funzioni. La richiesta collaborazione è inoltre finalizzata alla definizione delle nuove procedure necessarie per consentire un graduale passaggio al nuovo ente da parte di tutti i dipendenti che transitano con i nuovi responsabili di funzione.
Nella nuova organizzazione, per quanto possibile, i Dirigenti/Funzionari, dovranno portare a completamento le attività in corso alla data di costituzione di ERDIS e al Direttore Generale è stato dato il compito di dirimere eventuali questioni di attribuzione di competenze nonché gli ulteriori atti conseguenti ai fini della piena funzionalità dell’ente.

torna alla home
Translate »